Petrucci Michele

A caccia di rane

16,00

Michele vive nella campagna marchigiana. È il 1982. Ma certe volte, quando sei nei boschi, in riva al fiume o fra l’erba alta, chi lo sa davvero che anno è? Perché l’estate è un campo da gioco infinito in cui, di avventura in avventura, attraversi epoche lontane, viaggi in continenti fantastici, vai a caccia di coccodrilli, incontri uomini tigre e mostri leggendari, come il Por Montès, con un occhio solo, capace di mangiarsi anche 12 piatti di pastasciutta in un colpo solo. Perché l’estate è il tempo di abbandonarsi e vivere alla deriva come naufraghi, costruendo capanne, andando a caccia di rane, esplorando, correndo, saltando, spiando. Perché una giornata d’estate è un terra di nessuno che può contenere tutto il tempo del mondo.

Solo 1 pezzi disponibili

- +
Descrizione
Editore: Topipittori
COD: 9788889210840 Categorie: , , ,
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *